202009---banner-puratos.gif
Martedì, 23 Giugno 2020 15:27

Rinascere dalla cenere

La solidarietà del settore e una grande forza d’animo sono il sostegno per Gianluca Aresu in questo frangente così difficile

 

“Questo tam tam mi emoziona e mi imbarazza. Non pensavo che i colleghi e il settore fossero così solidali e li ringrazio tutti”. Esordisce così Gianluca Aresu, pasticciere di Cagliari, figlio d’arte, molto apprezzato nel mondo del cioccolato e non solo. Pochi giorni fa il suo laboratorio centrale, inaugurato proprio 3 anni fa, per affiancare i due punti vendita, è andato letteralmente in fumo.
“Come uno schiaffo: tutto ciò che ho realizzato in 3 anni si è sciolto a 1200°C e ora rimane solo uno scheletro”, commenta sconsolato il professionista.
Un incendio vastissimo è partito da un negozio di casalinghi in viale Elmas a Cagliari e ha completamente distrutto lo stabile in cui si trovavano anche il laboratorio di produzione, la scuola di cucina e gli uffici amministrativi di Aresu. I pompieri hanno lavorato per oltre 12 ore prima di riuscire a bonificare e mettere in sicurezza tutta l'area. Il rogo potrebbe essere doloso e dalle registrazioni recuperate potrebbero emergere dettagli importanti.
“Il problema è che tutti i documenti relativi all’azienda sono andati in cenere e adesso devo ricostruire tutto con fornitori, clienti, banche...”, continua a spiegare sconsolato, ma con quella sua tempra che non si scoraggia davanti ad un problema, anche uno così grande. La Pasticceria Piemontese, fondata dal padre 45 anni fa, è un’istituzione non solo a Cagliari, città dove è attivo Originis, il secondo punto vendita. Per assicurare continuità ad entrambi, in sole 6 ore Gianluca ha ripristinato il laboratorio della Piemontese, “e venerdì puntiamo a riaprire, in un’autonomia certo non semplice, ma che può durare 2 o 3 mesi. E, intanto, non possiamo che reagire: ho scoperto di avere tanti amici e che la solidarietà è stupenda! Non sarà facile, ma tutto si deve risolvere, perché noi stiamo bene e non dobbiamo perdere la lucidità. Già il Covid ci aveva reso tutto più complicato, ma stavamo ripartendo bene... È successo tutto così velocemente, ma non crollo, perché lo devo alla mia famiglia e ai miei 25 dipendenti”.

Il settore si è subito mobilitato per aiutare Gianluca Aresu, la sua famiglia e il suo team a rialzarsi e a ripartire con fiducia, anche attraverso la campagna di crowdfunding #unitiperaresu #dolcebattefuoco

https://www.gofundme.com/f/uniti-per-aresu?member=4759088&utm_medium=email&utm_source=product&utm_campaign=p_email%2Binviteacceptedemailtoteammember

 

Letto 396 volte Ultima modifica il Mercoledì, 24 Giugno 2020 15:04

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Copyright © - 1998-2020 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010

Chiriotti DEM Popup