banner-pasticceria-internazionale-1100x150-100-anni-2.gif
Martedì, 31 Marzo 2020 09:54

Gianluca Pasini avverte: il prezzo della farina aumenterà

L’amministratore del Molino Pasini spiega la difficile realtà che stanno vivendo.
Ma rassicura: “Stiamo lavorando al massimo delle nostre forze per far arrivare a casa vostra la farina e farvi passare momenti sereni in cucina"

 

"Non è un momento facile, per nessuno. Anche per le aziende come la nostra, che stanno facendo il massimo per mantenere la produzione attiva e portare fino a voi un ingrediente indispensabile", ha pubblicato su facebook GianlucaPasini, amministratore delegato dell'omonimo Molino mantovano, specializzato in farine di grano tenero di alta qualità, dedicate al consumatore finale ed a chi si occupa della trasformazione.
Secondo una ricerca di Nielsen, dal 9 al 15 marzo, gli acquisti di farina sono aumentati del 185,3%. I consumatori fanno scorta di prodotto, ma la farina è anche l'ingrediente di tante ricette, come pane, pizza e dolci, che in queste giornate di quarantena a casa impegnano ai fornelli e rendono felici le nostre tavole.
Cosa accade in un'azienda come Molino Pasini? A spiegare la difficile realtà che stanno vivendo è Gianluca in persona.
Il prezzo del grano aumenta e anche quello della farina potrebbe iniziare a crescere. In azienda, l'emergenza Covid-19 ha reso impossibile pianificare la produzione. Gianluca spiega che si lavora alla giornata, aspettando le materie prime e cercando di rispondere alle richieste, soprattutto della grande distribuzione. Riguardo a queste ultime, da un lato vi sono tante attività che informano della chiusura, dall'altro vi è la piattaforma e-commerce che registra da giorni un aumento di acquisti da parte dei consumatori domestici.
Arriva meno grano e il prezzo cresce (+7,4%). Ma all'indisponibilità di materia prima si aggiunge la questione trasporti, che vedono l'azienda farsi carico della spesa del viaggio di ritorno, ora che con il lockdown i trasportatori scaricano e ripartono con i mezzi vuoti. Molti clienti, inoltre, chiedono dilazioni o di rimandare il saldo a quando tutto tronerà alla normalità.
Al Molino Pasini, si lavora su turni nel rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie, si lavora in smartworking e il ritmo di produzione è rimasto invariato, merito dell'automazione che contraddistingue l'azienda. L'auspicio è che le produzioni agroalimentari non vivano un blocco per evitare che i supermercati restino vuoti. La richiesta di aiuto del Mugnaio è rivolta a banche e istituzioni che sopportino finanziariamente la filiera. Il molino, infatti, non riesce ad acquistare il grano se non arrivano i pagamenti dei clienti e il rischio che la filiera si interrompa è molto alto.
Nel frattempo l'animo del Molino è positivo: "I vostri ordini e il vostro affetto ci hanno sommersi: stiamo lavorando al massimo delle nostre forze per far arrivare a casa vostra la farina e farvi passare momenti sereni in cucina. In una situazione delicata come questa abbiamo un’unica chance di vincere: stare a casa. E un’opportunità unica: preparare tutto ciò che ci fa stare bene!".

www.molinopasini.com

 

Letto 326 volte Ultima modifica il Martedì, 31 Marzo 2020 10:06

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Copyright © - 1998-2020 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010

Chiriotti DEM Popup