banner-pasticceria-internazionale-1100x150-100-anni.gif
banner_pasticceriaextra.jpg
Mercoledì, 18 Marzo 2020 14:21

Zeppola Day: la festa #sangiuseppeliberato a fine quarantena

Festa di San Giuseppe rimandata a fine quarantena e zeppole gratis a domicilio nella Capitale

Costretti dall'emergenza sanitaria Covid-19 a chiudere le proprie attività, i pasticcieri italiani non si fermano e, da Nord a Sud, propongono iniziative per tenere viva la tradizione pasticcera e deliziarci anche in queste difficili giornate.
I dolci di San Giuseppe non vanno in quarantena, parola dei pasticcieri partenopei, riuniti tutti in seno all'iniziativa Zeppola Day, ideata dal pasticciere Marco Infante che ha tranquillizato tutti: "La Zeppola uagliù è un'istituzione nazionale! E' evidente che anche il 19 marzo, il giorno di San Giuseppe, il giorno della festa del papà ma soprattutto il giorno della zeppola, non possiamo esserci. Ma noi vi facciamo una promessa! Appena riapriamo, appena tutto sarà finito, noi faremo uno Zeppola Day, perché qui nessuno si ferma, è tutto rimandato", ha scritto sul suo profilo facebook. E, in pochi giorni, ha raccolto le adesioni dei colleghi napoletani, in primis, e poi di tanti altri professionisti di tutta Italia, alcuni tra i più noti accademici AMPI.
La zeppola di San Giuseppe diventa, quindi, il dolce simbolo della promessa di festeggiare presto la fine della quarantena con un hashtag dedicato #sangiuseppeliberato e una data da definire.
"E' un puro messaggio di speranza l'idea di Marco - spiega Nicola Pansa, dell'omonima pasticceria di Amalfi e tra i pasticcieri che hanno aderito all'iniziativa -. La pasticceria italiana è unita come mai. Perché si spera e perché desideriamo regalare ugualmente momenti di felicità e "virare" la comunicazione di queste giornate ad argomenti più dolci".

A Roma, invece, i pasticcieri prepareranno e consegneranno a domicilio i noti bignè farciti di crema decorati da un’amarena, ovviamente nel rispetto di tutte le norme igieniche e di sicurezza imposte dall’attuale situazione di emergenza sanitaria. Come pure in Sicilia, dove non si rinuncerà alle tradizionali “sfince”, frittelle dolci farcite di ricotta. Un'iniziativa con tanto di comunicazione social del primo cittadino di una delle province di Palermo. "Giovedì sarà la Festa di San Giuseppe. Sarà eccezionalmente consentita alle nostre pasticcerie la consegna a domicilio delle tradizionali sfince, su prenotazione, ha scritto su facebook Pino Virga, sindaco di Altavilla Milicia. A Lecce, Gianluca De Leo, con l’hashtag #andràtuttobene, ha raccolto prenotazioni e consegnerà in città e paesi limitrofi.

 

Clicca QUI per la ricetta delle zeppole di San Giuseppe della Pasticceria Pansa di Amalfi

88236396 2533247153470107 3444828985622528000 o

Letto 126 volte Ultima modifica il Mercoledì, 18 Marzo 2020 15:38

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Copyright © - 1998-2020 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010
× Chiriotti DEM Popup