Martedì, 21 Giugno 2016 16:00

I 5 Sensi. Uniti per De@Esi

Bologna è pronta ad accogliere più di 80 professionisti da tutta l’Italia: chef, pasticcieri, pizzaioli ed abili sfogline impegnate a tirare la sfoglia come da tradizione. Il 26 e 27 giugno, presso la Tenuta Palazzona di Maggio ad Ozzano dell’Emilia, si svolgerà la speciale due giorni I 5 Sensi. Uniti per De@Esi, ideata ed organizzata dallo chef Agostino Iacobucci, evento di beneficenza a favore dell’Associazione De@Esi per promuovere l’inserimento lavorativo in cucina dei ragazzi con bisogni speciali.
Lo chef comunica ogni giorno con le persone attraverso i suoi piatti, a tavola fa vivere esperienze a pieni sensi, così imparano a conoscerlo i suoi commensali al Ristorante I Portici di Bologna (*Michelin). Ai 5 sensi si ispira la sua manifestazione. “Mi piacerebbe che i ragazzi, inseriti in un contesto lavorativo come la cucina, possano, e riuscissero, a comunicare le loro emozioni”, ci spiega.

Si potranno degustare i piatti e i dolci preparati dai professionisti e con un semplice assaggio tutti potranno contribuire. Con un’asta online anche la Famiglia Iaccarino del Ristorante Don Alfonso 1890 (2** Michelin), di Sant'Agata sui Due Golfi (Na), offrirà all’Associazione il ricavato della vendita di un tavolo per 4 persone nel loro Ristorante.
La serata di gala del 27 giugno Cenando con le Stelle ospiterà a tavola ben 100 persone; ai fornelli si alterneranno gli stellati Nino di Costanzo, Oliver Glowig, Giancarlo Perbellini, Davide Scabin e Gino Fabbri. Il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza.
“L’emozione di conoscere i sapori come occasione di sperimentazione, conoscenza di convivialità e confronto ci porteranno, negli anni futuri, ad aprire una vera e propria cucina professionale dedicata, dove gli chef potranno fungere da specchio al fine di far apprendere un mestiere ai ragazzi con disabilità”, spiega Marinella Alberici Fiori, consigliere dell’Associazione De@Esi.
Tra gli altri pasticcieri ospiti della manifestazione, ci saranno anche Francesco Elmi, Iginio Massari, Alfonso Pepe e Roberto Rinaldini.

 

Per informazioni, www.cinquesensi.org

#i5sensi

“È fondamentale riuscire a comunicare al meglio con la società, superando i muri che spesso troviamo sul nostro percorso, innalzati dalla paura di affrontare le disuguaglianze”,
chef Agostino Iacobucci.

Chef Agostino Iacobucci

Le sfogline bolognesi.

Le sfogline

 

I5Sensi

Letto 2224 volte Ultima modifica il Mercoledì, 22 Giugno 2016 06:39

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

che_fame_web.jpg

SCARICA LA NOSTRA APP

pi_app.jpg
ce_app.jpg

Visita il nostro E-Shop

Visita il nostro E-Shop
cerco-offro.jpg
nostri-distributori.jpg
Copyright © - 1998-2019 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010