pasticceria

PASTICCERIA

Tutto Gelato 2017

GELATO

cioccolato

CIOCCOLATO

cucina

CUCINA

caffe

CAFFE'

packaging

PUNTO VENDITA

modecor 2017 Long Banner PI 01

  • semifreddo
  • noipervoi
  • Banner Buona la prima
  • Banner Libro Gelato 2016
  • Logo speciali
Mercoledì, 07 Giugno 2017 14:31

Rinnovo del CCNL panificatori

Foto Facebook @Panificio Marè Prati Foto Facebook @Panificio Marè Prati

La Federazione Italiana Panificatori annuncia il rinnovo del Contratto Collettivo Nazioale di Lavoro

Lo scorso maggio, dopo oltre 28 mesi di trattative, è stato siglato il nuovo Contratto Collettivo Nazionale di lavoro per le aziende di panificazione ed attività affini. La lunga e difficile trattativa, guidata per la parte datoriale dalla Federazione Italiana Panificatori, la partecipazione di Assopanificatori-Fiesa/Confesercenti e le rappresentanze dei lavoratori di FLAI-CGIL, FAI-CISL e UILA-UIL.
L’accordo di rinnovo prevede un aumento retributivo complessivo a regime di 52 euro per i panifici artigiani  e 73 euro per quelli industriali che verrà erogato in 2 tranche.  A copertura del periodo di vacanza contrattuale è stato  convenuta l’erogazione di una “una tantum”  del valore complessivo di 260 euro per i panifici artigiani e 400 per gli industriali, divisi in 3 tranche.
Le parti, nel definire i contenuti dell’accordo contrattuale, la cui scadenza è stata fissata per al 31 dicembre 2018, consapevoli delle oggettive difficoltà che le imprese stanno attraversando e contemporaneamente della necessità di prevedere nuovi strumenti utili a creare le premesse per nuovi posti di lavoro, hanno introdotto la possibilità di assumere a condizioni agevolate lavoratori in regime di “primo ingresso” (ovvero lavoratori senza esperienza specifica nel settore) e quello di “reimpiego” finalizzato al reinserimento di lavoratori disoccupati da almeno sei mesi. 

Per queste particolari tipologie di assunzioni è stato definita una retribuzione ridotta del 30% al primo anno e del 20% al secondo anno prevedendo inoltre 60 ore di formazione.
Ulteriore elemento significativo la definizione del numero di dipendenti a tempo determinato che è stato fissato in 3 qualora quelli presenti in azienda a tempo indeterminato siano fino a cinque mentre, oltre i sei, è stata fissata una percentuale del 50%. Di particolare importanza la nota a verbale con la quale le parti riconoscono la necessità di definire “un nuovo modello contrattuale più aderente alla mutate ed articolate realtà territoriali ed aziendali” fortemente sostenuta dalla Federazione Italiana Panificatori che ha più volte sottolineato le forti disparità del costo della vita tra le singole regioni italiane, disparità che dovrebbe trovare almeno parzialmente riscontro anche in termini retributivi.
Le parti hanno anche deciso di incontrarsi nuovamente entro novanta giorni dalla scadenza del contratto al fine di esaminare lo stato di applicazione degli accordi regionali di secondo livello.
Il settore della panificazione italiana è composto da oltre 25 mila aziende, il 90% delle quali di dimensioni artigianali, e occupa - direttamente e nell’indotto - a oltre 180 mila addetti.

 

Letto 760 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La meglio gioventù

Sin dal suo nascere, nel 1978, “Pasticceria Internazionale” ha avuto fra i primi obiettivi il fattivo sostegno di concorsi ed eventi dedicati ai giovani, agli studenti e ai docenti.

Leggi tutto...

I nostri eXperti

  • Marco Spetti

    Marco Spetti

    Quelli che... non solo dolci

  • Francesco Favorito

    Francesco Favorito

    Pastry Chef

  • Armando Palmieri

    Armando Palmieri

    Il Ricettario

  • Cris e Max

    Cris e Max

    In Cucina

  • Luca Lacalamita

    Luca Lacalamita

    Note dalla Cucina

  • Sarah Scaparone

    Sarah Scaparone

    Kite in Nepal

  • Paolo Griffa

    Paolo Griffa

    My blog...

  • Francesco Sanapo

    Francesco Sanapo

    Coffee Lover

  • Silvia Boldetti

    SILVIA BOLDETTI

    Pastry Queen

  • Liberato Aliberti

    Liberato Aliberti

    Cru Forma Mentis

Cerco & Offro

Cerco lavoro come aiuto cuoco. Qualifica alberghiera ed esperienza maturata in diversi ristoranti...

Leggi tutto...

 

Centro Studi "Pasticceria Internazionale"

Il Centro Studi Pasticceria Internazionale si propone di valorizzare il patrimonio dolciario artigianale, attraverso la raccolta di attrezzature ed utensili di ieri e dell’altro ieri

Leggi tutto...

Pasticceria Internazionale

SCARICA IN OMAGGIO
IL PRIMO NUMERO
DI PASTICCERIA INTERNAZIONALE

PI 1-cop

Vota la Copertina

Dal 2009, ogni anno vi invitiamo a votare la copertina che preferite di "Pasticceria Internazionale"!
Quest'anno l'ambita targa per la copertina di “Pasticceria Internazionale” più votata dai lettori è stata assegnata all’azienda Sagi.

Leggi tutto...